Implantologia Dentale da conoscere - Impianti dall'A alla Z - Studio Dentistico Dott. Pierluca Vivaldini

Vai ai contenuti
Quello che normalmente i pazienti ci chiedono o voglio conoscere sugli interventi di implantologia o sugli impianti.
Gli impianti dentali sono trattamento odontoiatrico ampiamente utilizzato nel mondo per la sostituzione dei denti mancanti. Allo stesso tempo aumenta la curiosità nei pazienti. Quali sono i dolori prima e dopo l'intervento? I metalli presenti negli impianti possono determinare delle allergie? Che cos'è il carico immediato? Si possono mettere gli impianti a chi soffre di diabete? Sono tra le domande più frequenti fatte dai pazienti. In questa pagina troverete le risposte alle domande che spesso le persone ci fanno circa l'implantologia dentale.

eventuali DOLORI post IMPLANTOLOGIA

Nei primi giorni probabilmente la gengiva sarà ancora sensibile. Eventualmente la guancia può subire un gonfiore temporaneo e si può avvertire una sensazione sgradevole. La maggior parte dei pazienti, però, il giorno dopo non ha bisogno nemmeno di un antidolorifico e può riprendere normalmente la vita di tutti i giorni.

DOPO L'OPERAZIONE IMPLANTARE


Nelle prime ore dopo l’operazione tenere ripetutamente fredda la guancia dall’esterno. In questo modo si evitano gonfiori o perlomeno li si limitano notevolmente. La cosa migliore è prepararsi prima dei cubetti di ghiaccio o due accumulatori di freddo da alternare. Vuoi parlare con un odontoiatra esperto in implantologia vicino a Pralboino? Il dott. Vivaldini è perfezionato in Implantologia dentale di primo e secondo livello presso l'Università di Parma e presso l'Università di Tel Aviv.

I NUOVI DENTI SU IMPIANTI DENTALI

RISCHI

SOSTITUZIONI DELLE PROTESI O LORO ESTENSIONI

SPORT E IMPLANTOLOGIA

Si può praticare attività sportiva dopo l'inserimento di impianti?

Dopo l'inserimento di un impianto il moto non costituisce assolutamente un problema. Per le attività che richiedono un certo impegno fisico, dovrebbe prima consultarsi. Per non pregiudicare la guarigione della ferita, si consigliano alcuni giorni di pausa.

TENUTA E DURATA DEGLI IMPIANTI DENTALI

Quanto dura un impianto?

Dopo la fase di assimilazione, un impianto di qualità inserito a regola d'arte resiste a determinati fattori di condizionamento meglio della radice naturale del dente. Un impianto in titanio caricato in modo ottimale non si rompe e non può cariarsi. Con una regolare igiene orale Lei può mantenere gengiva e sito implantare sani. Così gli impianti possono durare per tutta la vita.

TRATTAMENTO IMPLANTARE

Quando e come vengono messi i denti sull'impianto?

Con un andamento normale della guarigione, dopo 4-5 mesi circa gli impianti sono ben assimilati nella mascella e dopo tre mesi circa nella mandibola. Ora si possono fissare le corone nuove. Innanzitutto vengono nuovamente scoperte le "teste degli impianti". Su queste vengono applicate delle cappette provvisorie che modellano correttamente la gengiva. Quindi viene rilevata l'impronta, che all'odontotecnico serve da modello per la realizzazione della protesi. Dopo aver stabilito con esattezza il colore e in segito alla prova, la protesi viene fissata saldamente sugli impianti. La superficie dei nostri impianti può accellerare i tempi di assimilazione che si traducono in una riduzione del tempo di attesa.

Durante il trattamento e nella fase di assimilazione sono senza denti?

Se prima si portava una protesi estraibile, di solito si può continuare a portare questa protesi adattandola un po'. Altrimenti la lacuna viene chiusa con un provvisorio. Con determinate premesse il provvisorio può essere fissato subito sull'impianto, quindi si tratta di un cosiddetto 'provvisorio a lungo termine'.
Torna ai contenuti